testata per la stampa della pagina
/
condividi

CONDONO EDILIZIO

l servizio riguarda il rilascio di provvedimenti concessori e autorizzativi in condono edilizio per le istanze presentate ai sensi della L. 47/85, della Legge 724/94 e della legge 326/2003, nonché il rilascio di provvedimenti per cui é stata presentata istanza ai sensi dell'art. 40 della L. 47/85.
E' possibile per le istanze presentate ai sensi della L. 47/85 e L. 724/94  in alternativa presentare una perizia ai sensi della legge regionale n. 4/2003.



La seguente procedura é relativa alle istanze da presentare ai sensi dell'art. 40 della L. 47/85


CHI PUO' FARE LA RIHIESTA:
Il proprietario, chi ha un diritto reale sull'immobile o chi ha commesso l'abuso.

COSA FARE:
Presentare una domanda in bollo corredata dai documenti previsti dalla legge di riferimento dell'abuso in particolare:
dichiarazione sull'epoca di commissione dell'abuso - perizia giurata - relazione tecnica - elaborati grafici  - Cerificato di idoneità sismica -    
prova della presentazione di accatastamento - calcolo dell'oblazione e degli oneri concessori da versare - ricevuta dell'oblazione versata -
ricevuta degli oneri concessori versati - ricevuta dei diritti di istruttoria per gli importi relativi (gli importi sono riportati nella modulistica) -
Conclusione del procedimento amministrativo 60 gg. -

DOVE PRESENTARE L'ISTANZA: presso il protocollo di C.da Amabilina sede del servizio "EDILIZIA" PRIVATA"

QUANTO COSTA: due marche da bollo, una sulla richiesta e una sul provvedimento (se relativo ad autorizzazione) - diritti di istruttoria secondo gli importi riportati nella modulistica (da un minimo di €.50 a €. 500,00) dipendenti dalla volumetria e dal provvedimento -  diritti di segreteria secondo gli importi riportati nella modulistica dipendenti dalla volumetria e dal provvedimento -Oneri concessori, se dovuti, dipendenti dalla volumetria, dalle superfici e dalla destinazione d'uso (l'importo può essere rateizzato in cinque rate semestrali-

PRINCIPALI NORME DI RIFERIMENTO: L.R. n. 71/78 -  L.R. 37/85 - L. n. 47/85 - L. 724/94 art. 39 - L.3626/2003 - D.P.R. 380/2001

 

RESPONSABILE AMMINISTRATIVO DEL SERVIZIO: Sig.ra Katia Di Dia
email: didia.agatacaterina@comune.marsala.tp.it
te. 0923 993625

TECNICI ISTRUTTORI:
Per. Agr. Mario Pellegrino   tel.  0923 993608 -  Email : pellegrino.mario@comune.marsala.tp.it
Arch. Rosa Stella Saladino  tel.  0923 993636 - Email : saladino.rosastella@comune.marsala.tp.it
Arch. Pippo Maggio             tel.  0923 993630 - Email : maggio.filippo@comune.marsala.tp.it
Geom. Giovanni Barraco     tel.  0923 993624 - Email : barraco.giovanni@comune.marsala.tp.it
Geom. Filippo Licari             tel.  0923 993655 - Email : licari.filippo@comune.marsala.tp.it
Geom. Vincenzo Montalto    tel 0923 993613 - Email :  montalto.vincenzo@comune.marsala.tp.it 


F24 PER IL VERSAMENTO DELL'OBLAZIONE

Con la risoluzione n. 4/E del 22.1.2004 il Ministero delle Finanze ha istituito il codice tributo per il versamento delle somme dovute a titolo di oblazione per la definizione degli illeciti edilizi .
Detto codice tributo, da utilizzarsi sul modello di pagamento «F24», è il 3910 denominato: "Oblazione per la definizione degli illeciti edilizi" Nella compilazione del modello «F24», il codice tributo sopra istituito deve essere esposto nella «Sezione ICI ed altri tributi locali», con l'indicazione nello spazio codice ente/codice comune del codice catastale del comune (E974) ove sono ubicati gli immobili oggetto della definizione e nel campo anno di riferimento dell'anno in cui si effettua il versamento nella forma «AAAA».


MODULISTICA

ATTENZIONE LE ISTANZE SARANNO ACCETTATE SOLO SE PRESENTATE CON LA MODULISTICA PRESENTE IN QUESTO SITO

RICHIESTA DI CONDONO EDILIZIO AI SENSI DELL'ART. 40 DELLA L.47/85
RICHIESTA DI ATTIVAZIONE PROCEDIMENTO SILENZIO-ASSENZO AI SENSI DELL'ART. 17 DELLA L.R. N. 4/2003
SCHEMA PERIZIA GIURATA ART. 17 DELLA L.R. N. 4/2003
RICHIESTA DI CERTIFICATO DI AGIBILITA' PROVVISORIO
SCHEMA PERIZIA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA' PROVVISORIO
RICHIESTA DI COPIA DI ATTI AMMINISTRATIVI