Comune di Marsala - 13 giugno - IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA L'ISTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA SUI SERVIZI SOCIALI

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA L'ISTITUZIONE DI UNA COMMISSIONE D'INCHIESTA SUI SERVIZI SOCIALI

CLICCA PER INGRANDIRE LA FOTO

SPAZIO ANCHE ALLE COMUNICAZIONI

Seduta quella di ieri pomeriggio dedicata alle comunicazioni e alla discussione, con successiva approvazione, dell'ordine del giorno riguardante l'Istituzione di una Commissione d'Inchiesta sui Servizi Sociali. Il dibattito in aula è stato vivace e corretto ed ha avuto toni un po' più alti nel momento in cui si è discusso (peraltro per brevissimo tempo) della delicata questione relativa agli sbarchi dei profughi dalle Navi Ong. La delibera riguardante l'ordine del giorno sull'istituzione della Commissione d'Inchiesta sui Servizi sociali (punto 57) è stata dapprima prelevata su richiesta del consigliere Daniele Nuccio (primo firmatario dell'Odg con altri 9 colleghi di Sala delle Lapidi) e successivamente approvata con 15 voti favorevoli e un astenuto. Sarà adesso l'Ufficio di Presidenza che istituirà con proprio provvedimento la Commissione individuandone anche i componenti. Il Consiglio comunale tornerà in aula già domani, 14 giugno, per procedere all'esame del regolamento per l'alienazione dei beni comunali. Verosimilmente verranno aggiunte anche altre sedute all'attuale sessione.   

Questi in sintesi gli interventi di ieri pomeriggio, fermo restando che è possibile vedere e ascoltare l'intera seduta collegandosi al sito https://www.youtube.com/watch?v=0T8IrcaBToE
La seduta convocata per le ore 17,00 ha avuto inizio alle ore 18,30 (2° Appello) con la presenza iniziale di 22 consiglieri su 30 (il primo appello è stato chiamato alle ore 17,15 ed ha registrato la presenza di 11 consiglieri).Ad inizio di seduta il Presidente Enzo Sturiano dà notizia della mancata presenza, giustificata, di alcuni Consiglieri, "aprendo" lo spazio "comunicazioni".Il consigliere Daniele Nuccio chiede il prelievo del punto 57 dell'odg ovvero l'Istituzione di una Commissione d'inchiesta sui servizi sociali.Il consigliere Giuseppe Milazzo fa presente che il lungomare sud e diverse altre arterie periferiche sono al buio e ciò in vista della stagione estiva è molto increscioso. Invita l'Amministrazione a prendere gli opportuni provvedimenti.Il Presidente Sturiano rileva che - secondo voci degli uffici competenti - la responsabilità della mancata manutenzione della rete di pubblica illuminazione viene attribuita al Consiglio comunale perché non ha ancora approvato il bilancio. Precisa che questo è un fatto grave sul quale farà i dovuti accertamenti.L'Assessore Salvatore Accardi preannuncia che l'illuminazione nei tratti al buio verrà ripristinata a breve termine. Il consigliere Aldo Rodriquez lamenta la mancata apertura degli sbocchi a mare nel versante sud cittadino. Chiede all'A.C. di trovare delle alternative e delle soluzione alla sentenza del Tar che dà ragione ai privati. Comunica, altresì, di non comprendere i criteri con cui viene attuata la pulizia delle spiagge (spianamento totale delle alghe). Il consigliere Arturo Galfano precisa che in Commissione Lavori Pubblici si sta lavorando al nuovo piano triennale delle Opere Pubbliche. Chiede di sapere cosa è stato fatto con i 40 mila euro stanziati nello scorso bilancio per la spiaggia di Salinella. Chiede di sapere il perché, se il Consiglio decide di attuare dei lavori, l'A.C. o i tecnici comunali non lo fanno.  La consigliera Rosanna Genna sottolinea la grave situazione in cui versa l'ospedale Paolo Borsellino con il personale medico che si riduce sempre di più (prossimo pensionamento di altri tre medici. Le difficoltà del Pronto Soccorso sono sotto gli occhi di tutti e nei reparti mancano posti letto. Deve essere avviata un'azione concreta a difesa dell'Ospedale. Si dichiara disponibile ad un incontro in Assessorato regionale per "difendere" il "Paolo Borsellino". Lamenta, ancora, la precarietà del litorale sud e in particolare del Lido Pakeka. Fa presente che nei pressi della stazione di pompaggio la situazione ambientale è davvero preoccupante. Chiede di poter effettuare dei controlli sulla qualità delle acque e di accertare se vi è correlazione con l'alta incidenza tumorale nel territorio comunale. Conclude dicendo che le auto elettriche al cimitero non funzionano con disagi per gli anziani.La consigliera Ginetta Ingrassia solleva il problema delle zecche non solo nei quartieri periferici ma anche nel centro storico dove le basole sono molto sporche. Lamenta che ancora non si sa nulla della prossima estate marsalese e che manca un'adeguata programmazione. Chiede anche di sapere se sono previsti interventi sul decoro urbano e per abbellire il centro della città. Il consigliere Mario Rodriquez fa presente che sul lungomare si è guastato un contatore che alimenta una quarantina di corpi illuminanti e che l'ufficio tecnico non ha provveduto a sostituirlo.Il Presidente chiarisce che la zona è sotto la giurisdizione dell'ex Provincia. Il consigliere Angelo Di Girolamo esprime solidarietà alla famiglia De Vita oggetto oggi di una rapina. Rappresenta al Consiglio che vi sono sentenze di Cassazione che evidenziano che per le spiagge pubbliche l'accesso deve essere garantito a tutti. Concorda con l'abbellimento della Città richiedendo anche la collaborazione dei cittadini. Chiede che venga pulita ogni mattina la strada che dal Salato porta in via Garibaldi (via Scipione l'Africano). La consigliera Linda Licari segnala la carenza di acqua potabile nel versante nord; ne arriva poca e per poche ore. Chiede che vengano trovate delle soluzioni. Lamenta che i fari nelle scuole sempre del versante sono spenti e chiede di sapere come viene gestito il verde pubblico. Chiede un report dettagliato su questa tematica. Il consigliere Michele Gandolfo fa presente che l'Associazione Sportiva Marsala Calcio rischia di migrare a Trapani per le gare di campionato perché il Municipale necessita di alcuni lavori che non sono stati ancora iniziati. Chiede di sapere se l'A.C. ha trovato una soluzione e in caso negativo chiede che intervenga il Consiglio comunale.La consigliera Giusy Piccione lamenta lo stato di degrado in cui versa la zona delle Case popolari di via Istria. Fa presente che diversi giovani in spiaggia lasciano l'immondizia sulla sabbia senza riporla negli appositi contenitori. Si deve educare la popolazione a rispettare la propria città e i propri beni ambientali. Fa presente che la Villa Cavallotti è abbandonata a se stessa e che le giostrine non sono mai state sistemate. Si dichiara d'accordo al prelievo del punto 57 chiesto dal collega Nuccio.Il consigliere Antonio Vinci ribadisce anche lui la piena solidarietà alla famiglia De Vita-Di Dia per quanto accaduto in mattinata. Fa presente all'aula che da un colloquio avuto con i funzionari tecnici che si occupano del progetto di ammodernamento della rete idrica ha avuto modo di apprendere che verrà chiesto alla Regione di rimodellare il progetto stesso per sistemare la rete nella zona sud. Contro questa ipotesi si pronuncia negativamente.L'assessore Salvatore Accardi si riserva su una corretta ed esauriente risposta sulla situazione della pulizia delle spiagge. Sugli accessi a mare precisa che ci sono due sentenze del Tar e che si sta valutando l'esproprio delle aree interessate. Sull'Ospedale ne parlerà con il Sindaco e si vedrà di cercare una soluzione. Sulle indagini per determinare lo stato delle acque ne parlerà domani con i tecnici. Ribadisce il suo interessamento per una scerbatura straordinaria del cimitero e per una disinfestazione del territorio. Sull'inquinamento acustico precisa che ogni anno il Sindaco emette un'ordinanza nei confronti dei gestori dei locali che sono tenuti a rispettare determinate regole. A Mario Rodriquez precisa che il tratto da lui indicato (illuminazione sul lungomare sud) è di competenza dell'ex provincia. Dà solidarietà alla famiglia De Vita e sul versante acqua fa presente che non si riesce a immettere più acqua nella condutture. Specifica che si sta cercando di trovare le soluzioni perché Birgi venga meglio approvvigionata. Sul Verde Pubblico precisa che si sta lavorando intensamente anche se le zone da bonificare sono tante. Sull'impiantistica sportiva dice che si sta provvedendo per sistemare lo stadio Municipale e quindi garantire al Marsala Calcio un impianto idoneo. Inoltre vi è la possibilità di riavere un finanziamento di 500 mila euro che consentirebbe di sistemare definitivamente lo Stadio. Il Presidente evidenzia che l'intervento sullo stadio deve essere fatto al più presto per scongiurare che il Marsala sia costretto a giocare alcune gare fuori dalle mura amiche.L'Assessore Accardi fa presente che è iniziata la scerbatura e la pulizia in via Istria e che si sta anche studiando cosa fare per Villa Cavallotti. Sulla questione della revisione del progetto per l'ammodernamento della rete idrica si dichiara disposto a fare dei controlli, precisando che l'eventuale variante non modificherà il progetto nella sua totalità. Il consigliere Antonio Vinci ribadisce che il progetto deve servire a sostituire i tratti della condotta primaria che sono costantemente a rischio. Chiede di sapere, inoltre, che fine ha fatto il progetto dell'allacciamento a Montescuro Ovest. La consigliera Rosanna Genna fa un plauso al governo nazionale perché ha impedito la sbarco dei migranti. Il Presidente Sturiano precisa che si tratta di una opinione personale della consigliera Rosanna Genna.Il consigliere Aldo Rodriquez fa presente che la nave è adeguatamente scortata da due motovedette e che le persone che stanno male sono state trasportate in idonee strutture di soccorso. VOTAZIONE PRELIEVO PUNTO 57 Approvato con 17 favorevoli e 5 astenutiLa consigliera Rosanna Genna precisa che si è astenuta poichè vi sono già due commissioni che attenzionano i servizi sociali, la commissione Sanità e quella Accesso agli Atti. Il consigliere Nuccio dà lettura dell'ordine del giorno, firmato da 10 consiglieri. Parla di conflitti di interesse. Il Presidente Sturiano invita il Consigliere Nuccio alla massima cautela per evitare strumentalizzazioni, fermo restando, come è successo in passato, che quando vi sono delle cose non chiare si deve provvedere a trasmettere gli atti agli organi competenti. Il consigliere Giuseppe Milazzo ravvisa che secondo lui prima dell'istituzione della Commissione d'inchiesta si poteva dare mandato alla commissione Accesso agli Atti di valutare la situazione. C'è il dato politico del fallimento dell'A.C. sulla tematica delle Politiche sociali. Preannuncia il voto favorevole.La consigliera Federica Meo chiarisce che l'istituzione della Commissione è segno di chiarezza e trasparenza.Il consigliere Aldo Rodriquez precisa di avere firmato l'odg proprio per evitare strumentalizzazioni su questa materia.La consigliera Linda Licari precisa che la situazione iniziale dei servizi sociali non era ottimale. Sono stati ascoltati dirigenti e funzionari. Preannuncia il voto favorevole all'istituzione della Commissione d'inchiesta. La consigliera Rosanna Genna fa presente che se verranno accertate responsabilità il capo gruppo del Pd agire di conseguenza e  proporre il ritiro del proprio assessore.La consigliera Federica Meo ribadisce che la Commissione servirà a fare chiarezza. VOTAZIONE ISTITUZIONE COMMISSIONE D'INCHIESTAApprovata con 15 voti favorevoli e 1 astenutoIl consigliere Flavio Coppola motiva la sua astensione precisando che riteneva che sull'argomento si sentisse prima il Sindaco e l'Assessore ai Servizi Sociali. Sul consigliere Cordaro fa presente, che appartiene a Forza Italia, e che, cosa impropria è stato proposto dal Pd a vice Presidente della Commissione Territorio. Parla di confusione... tanta confusione. Il consigliere Antonio Vinci comunica che ha votato favorevolmente per spirito di gruppo consiliare. Il Presidente Sturiano precisa che l'Ufficio di Presidenza stabilirà come istituire la Commissione d'inchiesta. I lavori vengono quindi aggiornati al giorno 14 per l'esame del regolamento sull'alienazione dei beni comunali.                                                                                                   Nino Guercio 

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito